Ricordati la strada di casa

Ricerca di sé nel legame fraterno e del proprio posto nell’ambiente circostante, di come questo finisca per raccontarci e incida su cosa pensiamo di essere. Il tentativo è quello di una mimesi che vorrebbe ridurre l’essere umano a parte confusa di una natura che lo rappresenta e lo ingloba. Ma è anche la ricerca dell’altro, il volerlo tener vicino perché imprescindibile: “Ricordati la strada di casa” parla di me, ma parla sopratutto di mio fratello, del suo mettere in musica il mondo, di come appare ai miei occhi, un po’ giullare, un po’ più leggero di me.

Le immagini non possono prescindere dalla musica (fatta dai Reverberating Wor/l/ds, ovvero Zaccaria Giammattei e Mac Tire) perché partecipano alla stessa narrazione intima e personale in cui ciascuno tenta di dare un senso al proprio concetto di “casa”, cercando di ricreare, visivamente e sonoramente, le tracce di un possibile percorso comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...